home / news / L'estate al Parco Giardino Sigurtà
 

15 luglio

IL CASTELLO DI RACCONIGI E' IL PARCO PIU' BELLO D'ITALIA 2010!» continua...

02 maggio

ELETTI I DIECI PARCHI FINALISTI 2011!» continua...

14 novembre

VILLA LANTE A BAGNAIA È IL PARCO PIÙ BELLO D'ITALIA 2011» continua...

11 maggio

UNA PASSEGGIATA TRA I 10 GIARDINI PIÙ BELLI D’ITALIA» continua...

» tutte le news

Il Parco del Giorno

Parco di Frassanelle

Il percorso di visita si snoda tra immensi platani e querce secolari.

» approfondimento


L'estate al Parco Giardino Sigurtà


L’ESTATE AL PARCO GIARDINO SIGURTA’: UN ANGOLO DI VERDE PER UN ASSAGGIO DI VACANZA 

Per fuggire dal caldo afoso della città basta raggiungere il Parco Giardino Sigurtà di Valeggio sul Mincio (VR). Un gioiello botanico che sorge a pochi chilometri dal Lago di Garda e che ogni anno è meta di centinaia di migliaia di visitatori. Tra prati smeraldini, percorsi ombreggiati e coloratissime Ninfee ci si concede un indimenticabile assaggio di vacanza. 

Ormai è estate ed è tempo di vacanze, ma per chi può concedersi solamente un gita fuori porta spesso è un’impresa trovare un luogo fresco e soprattutto tranquillo. Tuttavia poco lontano dal Lago di Garda (a soli 8 km dal casello di Peschiera del Garda, sull’ Autostrada A-4, tratto Milano-Venezia) esiste un angolo di verde dove è possibile rigenerare corpo e spirito, dimenticando per un po’ l’afa cittadina: è il Parco Giardino Sigurtà, gioiello botanico della provincia veronese, che ogni anno affascina centinaia di migliaia di visitatori fra appassionati di giardinaggio, di fotografia o chi semplicemente ama la Natura. 

Nei 600.000 metri quadrati del Parco si può scegliere tra una camminata a piedi nudi su soffici tappeti erbosi, un’inebriante passeggiata nella frescura del Viale della Boschetta, e una visita ai Giardini Acquatici per ammirare coloratissime Ninfee tropicali e rustiche, fioriture tipiche del periodo estivo. 

Non solo: imperdibili sono le tappe al Labirinto, uno straordinario percorso che si snoda tra 1500 esemplari di Tasso (Taxus baccata L.) e che è stato inaugurato solo un anno fa, e quella sul Viale delle Rose, un’immagine che riporta a mondi fiabeschi e lontani, grazie alle 30.000 rose rifiorenti che sbocciano lungo il viale e che accompagnano lo sguardo del visitatore fino al Castello Scaligero (secoli X – XIV) di Valeggio sul Mincio. 

E per questo inizio di estate 2012 al Giardino capita di immortalare con l’obiettivo fotografico o semplicemente di ammirare nuove fioriture: ad esempio le Dalie, qui presenti in 30 coloratissime varietà, e le Canne Indiche, che con le loro accese tonalità accompagnano il visitatore alla scoperta di questo straordinario angolo di pace. 

Per ulteriori informazioni: www.sigurta.it