home / i parchi / Oasi di Porto
 

Giardini nelle vicinanze


Giardini della Landriana


Un'enorme quantità di specie floreali, tra il giardino grigio, il prat... continua » 

Palazzo Patrizi a Castel Giuliano


Il Giardino si sviluppa all’interno del Castello e occupa una buona p... continua » 

Giardini Vaticani


C'è chi considera i Giardini Vaticani i più belli del mondo. Ce... continua » 
cerca
Galleria fotografica

Oasi di Porto

Oasi di Porto

via Portuense, 2260 Fiumicino (Roma)

http://www.oasidiporto.it

A pochi chilometri da Roma l’Oasi di Porto offre, in una suggestiva cornice naturale, tracce affascinanti della storia del territorio in destra del Tevere, in prossimità del suo sbocco al mare. 

 

L’Oasi si estende intorno al lago di Traiano. Il bacino, di perfetta forma esagonale, di 33 ettari, rappresenta oltrechè un’opera d’eccezionale valore storico, un fondamentale punto di sosta privilegiato per gli uccelli migratori acquatici nelle loro lunghe trasvolate tra le regioni mediterranee e quelle nord europee ove avviene la nidificazione e viceversa. In particolare, sono osserrvabli numerose specie d’anatre, degli svassi, dei cormorani, dei gabbiani, dell’airone cinerino, del cavaliere d’Italia e delle rondini di mare, che in gran numero frequentano il lago ove sostano in tranquillità per periodi più o meno lunghi. La realizzazione dell’Oasi di Porto ha ad un tempo valenza culturale e naturalistica. 

 

L’unicità e la preziosità del sito fondono i due aspetti di interesse in un solo concetto, quello di “paesaggio” che costituisce la più preziosa caratteristica dell’Italia: non a caso la tutela del paesaggio è ricordata fra i principi fondamentali nella nostra carta costituzionale. Un concetto che fonde in un solo nome ricchezze naturali ed opera dell’uomo in un contesto storico di eccezionale valore. Esistono dunque diversi approcci nella visita al bene culturale “Oasi di Porto”. Se da una parte la valenza naturalistica risulta evidente, intorno e sovrapposta ad essa vi è quella di una vista ai luoghi che sia anche possibilità di ritrovarsi a contatto con atmosfere paesaggi e situazioni che ricreano il fascino di un tempo assai diverso dall’attuale. 

 

In questo spirito, accanto alle visite dedicate al grande pubblico nelle giornate di giovedì e domenica, si è voluto riservare altre giornate della settimane alla possibilità di visite particolari al parco che si estende intorno al lago di Traiano. Chi lo desidera può prenotare per una giornata l’intera oasi e visitarla esclusivamente, scegliendo di farlo con carri da campagna trainati da pariglie di cavalli da tiro, ovvero con carrozze d’epoca e pariglie di cavalli lipizzani. A questi ospiti sarà altresì offerta una colazione nell’antica Cicognera, una casina a ridosso del lago perfettamente restaurata ove il servizio, l’ambiente, e in una parola il paesaggio consentiranno di vivere una “avventura nel tempo” raffinata ed autentica, fuori da circuiti “di plastica” che troppo spesso caratterizzano il turismo moderno, anche il più esclusivo.

Apertura

Da ottobre a maggio


Altre segnalazioni

Foto © www.romeguide.it


Mappa