home / i parchi / Giardino Botanico Alpino di Campo Imperatore
 

Giardini nelle vicinanze


Giardino di Villa Basile Caramia


continua » 

Giardino Botanico "Michele Tenore"


Fondato nel 1995 ed ospita attualmente circa 500 specie vegetali su una ... continua » 
cerca
Galleria fotografica

Giardino Botanico Alpino di Campo Imperatore

Giardino Botanico Alpino di Campo Imperatore

Via Vetorio loc. Coppito (Aquila)

http://www.giardinocampoimperatore.it

Il Giardino Botanico Alpino di Campo Imperatore è localizzato lungo il pendio meridionale di Monte Aquila sul Versante occidentale del Gran Sasso d'Italia (L'Aquila), in prossimità del valico tra Campo Imperatore ed i Tre Valloni, ad una quota di 2,117 m s.l.m.,oltre il limite della vegetazione forestale, nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga ed occupa un' area di circa 3500 mq. 

Fondato nel 1952 dal Prof. Vincenzo Rivera , docente di Botanica all'Università di Roma e primo Rettore dell'Università dell'Aquila, è attualmente gestito dal Dipartimento di Scienze Ambientali dell'Università dell'Aquila e dall'Ufficio Territoriale per la Biodiversità dell'Aquila (Ministero delle Politiche Agricole e Forestali),con la collaborazione del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. 

Il Giardino è stato riconosciuto di interesse regionale dalla Regione Abruzzo, ai sensi della L.R. 9 Aprile 1997 n. 35 " Tutela della biodiversità vegetale e gestione dei giardini ed orti botanici". 

Nel Giardino alpino vengono coltivate le piante degli habitat altitudinali, che vivono oltre il limite del bosco, limitatamente al territorio del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. 

L' ambiente è molto selettivo a causa delle bassissime temperature, dei venti spesso violenti e dell'elevato innevamento; la stagione vegetativa è brevissima, inferiore, in media, ai 130 giorni per anno. 

Le severe condizioni climatiche permettono, quindi, la fruizione del Giardino per un breve periodo.

Ingresso

Biglietto Ingresso


Apertura

l'apertura al pubblico va dal 15 giugno al 15 settembre, tutti i giorni, compresi i festivi, dalle 10,00 alle ore 17,30. I visitatori sono numerosi e, nel pieno della stagione turistica, sono oltre 500 al giorno.


Altre segnalazioni

Altre segnalazioni


Mappa