home / i parchi / Villa Durazzo Centurione
 

Giardini nelle vicinanze


La Cervara


Un giardino che incanta per le specie che qui crescono e la cura che ricevo... continua » 

Parchi di Nervi


La vicinanza al mare, la ricchezza e la varietà di piante che rappre... continua » 

Villa Garnier


Magnifico parco a terrazze con palme, piante d’agrume e molti... continua » 
cerca
Galleria fotografica

Villa Durazzo Centurione

Villa Durazzo Centurione

Piazzale San Giacomo, 3 Santa Margherita Ligure (Genova)

http://www.villadurazzo.it

Situato al centro di Santa Margherita Ligure, sulla collina che domina la città, il parco di Villa Durazzo circonda la dimora costruita nel seicento dai marchesi Durazzo e gode di un’incantevole posizione sul Golfo del Tigullio. Villa Durazzo, oggi di proprietà del Comune di Santa Margherita Ligure, è aperta come museo ed ospita eventi culturali, convegni, ricevimenti e concerti.

 

Lo splendido parco storico può essere idealmente suddiviso in tre settori che si differenziano sia per tipo di flora sia per il periodo storico in cui sono stati creati.

 

Il piccolo “agrumeto” situato sul terrazzamento antistante il mare, tra il muro di cinta e la balaustra, è il nucleo più antico; la sua creazione si deve infatti alla famiglia Durazzo che mise a dimora piante di aranci, limoni, pompelmi, allo scopo di creare delle quinte di verde per chi salisse dal mare verso la villa.

 

Il tracciato del “Giardino all’italiana” fu sviluppato dalla famiglia Centurione che subentrò ai Durazzo nel XIX secolo. Il giardino è caratterizzato dalle linee geometriche delle siepi di bosso abbellite da numerose Cycadaceae - fra cui alcune rare piante maschili di Cycas revoluta - oltre ad un esemplare di Encephalartos lehmannii. Il percorso è delimitato ai lati da piante di ortensie e magnolie e diverse cultivar di Camelia japonica tra cui la famosa Contessa Lavinia Maggi.

 

Nel 1998 il giardino è stato gemellato con i “Giardini botanici Hanbury” di Ventimiglia.

 

Nel XX secolo, Alfredo Chierichetti iniziò la sistemazione definitiva del “ Bosco romantico all’inglese”, che degrada dolcemente lungo il pendio della collina. Qui lecci, cipressi, canfore, tigli e pini si mescolano ad un’ampia varietà di palme, fra cui Phoenix canariensis, Washingtonia filifera, Jubaea chilensis, in una suggestiva commistione fra flora esotica e mediterranea. Il parco è arricchito da statue, fontane e fioriere e attraversato da viottoli in acciottolato bianco-nero, i cui sinuosi percorsi conducono fino alla terrazza antistante la villa, dove preziosi mosaici floreali creano l’effetto di prolungare la vegetazione fino alla soglia della casa.

 

Da non perdere, nella parte bassa del Bosco all’Inglese, il “Giardino Segreto dei principi Centurione”, un piccolo gioiello incastonato nel verde, che nel XIX secolo costituiva il rifugio nascosto degli amanti e conserva tuttora intatta l’atmosfera romantica dell’epoca. Nel parco si trova una deliziosa Coffee House, dove è possibile sorseggiare un aperitivo nella frescura del Giardino all’Italiana.

Apertura

Il parco di Villa Durazzo è aperto alle visite con ingresso gratuito tutto l’anno dalle 9.00 alle 17.00 d’inverno; dalle 9.00 alle 18.00 in primavera; dalle 9.00 alle 19.00 d’estate. 


Villa Durazzo è aperta alle visite con orario invernale: 9.30-13.00 e 14.00 -17.00; estivo: 9.30-13.00 e 14.00- 18.00. Il biglietto è di euro 5,50. (in caso di eventi gli orari potrebbero variare).


Altro

Telefono per informazioni 0185293135