home / i percorsi / I DIECI PARCHI PIU' BELLI D'ITALIA 2012
 

Altri percorsi

Le bellezze dell'Emilia Romagna

» continua...
 

I Parchi del Lazio

In collaborazione con il Portale Regionale del Turismo e del Made in Lazio, ecco una selezione dei più bei Parchi e Giardini del Lazio!

» continua...
 

I più bei giardini delle Dimore Storiche Italiane

» continua...
 

I CASTELLI CON I GIARDINI PIU' BELLI D'ITALIA

Un percorso affascinante tra i più bei giardini di castello d'Italia

» continua...
 

I PARCHI D'ARTE

Non solo arte dei giardini ma anche arte nei giardini.

» continua...
 

I DIECI PARCHI PIU' BELLI D'ITALIA 2012


Ecco il percorso di visita ai dieci Parchi Più Belli d'Italia 2012, selezionati in questi giorni da una giuria di esperti

Roma, 11 Aprile 2012 - Ottime notizie per tutti gli appassionati di verde e di Giardini in Italia! Quest'anno infatti il concorso “Il Parco Più Bello” festeggia il suo primo decennale, e lo fa in grande, inaugurando la guida online ai Parchi Più Belli d'Italia, il network che promuove il turismo verde di qualità e a costi contenuti. 

Fondato dieci anni fa, il concorso “Il Parco Più Bello” si è evoluto anno dopo anno, anche grazie a una attenzione sempre maggiore da parte di istituzioni e di un vasto pubblico, fino a dare vita a un vero e proprio network con oltre 550 parchi e giardini italiani iscritti; e il numero è destinato a crescere, con l'obiettivo di raggiungere una mappatura sempre più completa su tutto il territorio nazionale. 

Chiunque si colleghi al portale www.ilparcopiubello.it potrà trovare tutte le informazioni utili per visitare i giardini più belli d'Italia. Ogni Parco ha una scheda con galleria fotografica, descrizione delle peculiarità, informazioni sulla visita, localizzazione, giardini nelle vicinanze e molto altro. Il portale è studiato per avere un'alta fruibilità grazie anche alla ricerca per Regione, per parole chiave, o alla visualizzazione dei parchi direttamente sulla mappa. 

Chi per esempio volesse passare un weekend nel verde all'insegna della bellezza e della natura, ma non sa verso quale parco indirizzarsi, può trovare spunti interessanti nel calendario eventi aggiornato settimanalmente con tutti gli appuntamenti negli oltre 550 parchi del network; oppure può consultare la lista dei percorsi a tema suggeriti dai nostri esperti, o semplicemente ricercare il giardino più vicino direttamente nella mappa per Regioni. 

“Con il network dei Parchi Più Belli d'Italia vorremmo stimolare l'interesse verso un turismo culturale di qualità a costi contenuti e alla portata di tutti. In un periodo come questo, nel quale gli italiani fanno i conti con le loro tasche, ci sembra il momento più opportuno per divulgare con maggior forza la conoscenza di questi inestimabili tesori che tutto il mondo ci invidia e che spesso sono a due passi da casa” afferma Leandro Mastria, presidente della Segreteria Organizzativa de “Il Parco più Bello”. “Vorremmo riuscire a far emergere una nuova economia legata alle nostre vere risorse nazionali ancora da valorizzare".

In altre parole, se non ci si può permettere viaggi in terre lontane, l'alternativa è cogliere l’opportunità suggerita dal network dei Parchi più belli d'Italia per scoprire il patrimonio paesaggistico che il nostro Paese ci offre, spesso sconosciuto e a pochi passi da noi. 

Un'ottima occasione per iniziare a praticare il turismo "verde", può essere quella di visitare uno dei dieci finalisti 2012 del concorso “Il Parco più Bello” d'Italia, che sono stati eletti proprio in questi giorni dal Comitato scientifico del Premio. Dieci tesori architettonici e paesaggistici che in questi giorni di Primavera stanno dando il meglio di sé e che aspettano solo di essere visitati. 

Ce n'è per tutti i gusti e latitudini d'Italia. Partiamo dai giardini sul mare, dal Castello di Miramare a Trieste con il suo splendido parco di 22 ettari caratterizzato da una eccezionale e pregiata varietà botanica, per passare poi a Villa Durazzo Pallavicini a Genova-Pegli, uno dei più suggestivi parchi romantici ottocenteschi, con i suoi sentieri, architetture classicheggianti, rustiche, cinesi e la sua vegetazione costituita da palme, piante esotiche, lecci, allori e numerosi esemplari rari. 

Proseguiamo con i giardini di Lago, tra cui spicca l'incantevole giardino paesaggistico di Villa Melzi d'Eril sul Lago di Como, con una vegetazione di piante secolari ed esotiche e una speciale atmosfera romantica che servì d’ispirazione a molti personaggi illustri, dallo scrittore Stendhal al musicista Lizst; o quello del Vittoriale degli Italiani affacciato sul Lago di Garda, la “cittadella” che fu dimora del poeta Gabriele d’Annunzio con un parco di nove ettari che si snoda lungo un percorso scandito da cimeli storici. 

Tra i dieci Parchi più Belli d'Italia 2012 incontriamo giardini formali come quello della Villa Medicea di Castello nei dintorni di Firenze, oggi sede dell’Accademia della Crusca, considerato uno dei giardini “all’italiana” meglio conservati, sviluppato su tre terrazzamenti con aiuole di bosso e una vasta collezione di agrumi; o come quello di Villa Imperiale a Pesaro, uno fra più bei capolavori di arte rinascimentale sulle dolci colline marchigiane. 

Passiamo poi per Villa La Foce a Chianciano Terme (Siena) considerato un capolavoro dell'architetto inglese Cecil Pinsent, che in pieno Novecento si sipira agli ideali umanistici dei giardini del Rinascimento, per arrivare al giardino romantico per eccellenza, il Giardino di Ninfa presso Latina, tra i più belli al mondo per il fascino misterioso esercitato dalle rovine presenti sul posto, ricoperte da una fitta coltre di vegetazione e con un complesso sistema delle acque. 

Per completare la nostra rassegna non ci resta che scendere ancora più a Sud per incontrare due perle con una vegetazione tipicamente mediterranea: Villa San Michele nell’isola di Capri, un giardino sospeso fra cielo e mare, ricavato sugli stretti terrazzamenti strappati alla roccia, che ospita suggestive fioriture nel corso di tutto l’anno; il Giardino della Kolymbetra nella Valle dei Templi di Agrigento, tornato all’antico splendore dopo decenni di abbandono grazie all’intervento del Fondo per l’Ambiente Italiano, un luogo straordinario per la magnificenza della natura e la ricchezza dei reperti archeologici che ancora vengono alla luce. 

Il Comitato scientifico che ha selezionato questi dieci finalisti tra gli oltre 550 Parchi facenti parte del network, e che eleggerà entro l'estate il vincitore 2012, è composta da sette esperti e specialisti del settore: Vincenzo Cazzato (presidente, Università del Salento, per anni coordinatore del Comitato ministeriale per lo studio e la conservazione dei giardini storici), Alberta Campitelli (Dirigente dell’Ufficio Ville e Parchi Storici della Sovrintendenza ai Beni Culturali del Comune di Roma), Marcello Fagiolo (Presidente del Comitato nazionale per lo studio e la conservazione dei giardini storici), Ines Romitti (architetto paesaggista), Rossella Sleiter (giornalista, collaboratrice per anni di “Linea Verde”, responsabile della rubrica dedicata ai giardini de “Il Venerdì di Repubblica”), Luigi Zangheri (già Presidente del Comitato scientifico internazionale per i paesaggi culturali ICOMOS-IFLA, presiede l’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze), Margherita Azzi Visentini (Politecnico di Milano). 

Informazioni più dettagliate sui dieci parchi finalisti ma anche su tutti gli altri 550 Parchi Più Belli d'Italia e sulle loro attività sono aggiornate quotidianamente nel portale internet www.ilparcopiubello.it oppure nelle pagine Facebook e Twitter. 

In attesa quindi di conoscere il nome del vincitore della X edizione, non ci resta che augurarvi una buona passeggiata tra i dieci Parchi Più Belli d'Italia 2012! 


Per maggiori info: 
Laura Sajeva 
Responsabile Segreteria Organizzativa 
Laura.sajeva@pitagora.tv 
0422.582112


VISITA I PARCHI CONSIGLIATI

Castello di Miramare

Friuli Venezia Giulia

Il Castello di Miramare è circondato dal un grande parco caratterizzato da una grande varietà di piante, molte delle quali scelte dallo stesso arciduca durante i suoi viaggi attorno al mondo.

» vai alla scheda

FINALISTA 2009

Giardino della Kolymbetra

Sicilia

Autentico gioiello archeologico e agricolo della Valle dei Templi, un luogo straordinario per la magnificenza della natura e per la ricchezza dei reperti archeologici che ancora vengono alla luce.

» vai alla scheda

FINALISTA 2009

Monumento Naturale
Giardino di Ninfa

Lazio

Il giardino di Ninfa è considerato uno dei giardini più famosi d'Italia in stile inglese e presenta esemplari di flora e fauna da tutto il mondo.

» vai alla scheda

FINALISTA 2009

Villa Durazzo Pallavicini

Liguria

Un’opera considerata tra le più alte espressioni di giardino romantico ottocentesco.

» vai alla scheda

FINALISTA 2006

Villa Melzi d’Eril

Lombardia

Affacciato sul lago di Como, questo splendido giardino presenta una vegetazione di piante secolari e esotiche tra cui campeggiano statue antiche e classicheggianti.

» vai alla scheda

FINALISTA 2009

Villa San Michele

Campania

Situata sul versante nord-orientale di Anacapri a 327 metri di altezza dal livello dal mare, Villa San Michele è un paradiso rigoglioso che rispecchia il gusto romantico e simbolista. 

» vai alla scheda

Vittoriale degli Italiani

Lombardia

VINCITORE 2012. Dimora del poeta Gabriele d’Annunzio con un esteso parco in cui si snoda un percorso dei cimeli storici.

» vai alla scheda

Villa Medicea di Castello

Toscana

La villa fu acquistata verso la fine del XV secolo da Lorenzo e da Giovanni Pier Francesco dei Medici

» vai alla scheda

Villa Imperiale Pesaro

Marche

Sorge a pochi chilometri da Pesaro, immersa nel paesaggio del Parco Naturale del Colle San Bartolo.

» vai alla scheda

Giardino La Foce

Toscana

Un crocevia e luogo di incontro nel cuore della Toscana

» vai alla scheda