home / i parchi / Marabouparken
 

Giardini nelle vicinanze


Sofiero Castle and Garden


Splendido parco romantico all'inglese, e' il vincitore dell'edizione svedese ... continua » 
cerca
Galleria fotografica

Marabouparken

Marabouparken

Allén 9 Sundbyberg (Agrigento)

http://www.marabouparken.se

Il Parco Più Bello di Svezia 2008!

Il Marabou Park a Sundbyberg è uno dei principali parchi della Svezia per tanti motivi, e allo stesso tempo ha riscosso attenzione a livello internazionale. 

Una delle ragioni è che incarna quella particolare interazione fra due ideali relativamente disparati di paesaggio ed in più è costellato da una grande collezione di sculture di gran qualità. Possiamo vedere l’ambizione dell’industriale nel creare un giardino per il piacere privato, come ogni famiglia benestante possiede, ciononostante in grado di interagire con le teorie sociali del suo periodo. Il Marabou Park ha permesso agli operai di rilassarsi in un contesto ricreativo di altissimo livello. Il Parco ci racconta di un tempo in Svezia e dei suoi valori. Può essere descritto secondo due aspetti: forma e contenuto, come il parco si presenta da un lato e cosa si intendeva accadesse dall’altro. 

Per quel che gli riguarda, Throne-Holst era uno dei rappresentanti dei “bravi industriali” che aveva a cuore i propri lavoratori e che allo stesso tempo desiderava contribuire maggiormente alla società rispetto alla cioccolata che produceva. L’accordo sociale e politico che divenne famoso al di fuori della Svezia, dal momento che il modello svedese stava evolvendosi durante un periodo relativamente lungo, ha reso possibile la creazione del parco e del suo piccolo mondo a Sundbyberg, che di conseguenza riflette senza ombra di dubbio un grande mondo. Il Parco funzionale meglio conservato della Svezia.Il Parco è piccolo ma molto attraente e ognuno è il benvenuto. L’impressione generale è di tranquillità, un’oasi piacevole che ha la funzione di luogo sociale, ricreativo e di incontro.I palazzi che lo circondano e i piccoli edifici industriali aumentano l’impressione di tranquillità, un isolamento rilassante che tutti possono provare. 

Esiste un muro di cinta che percorre tutto il lato nordovest che si affaccia sulla strada. Al lato nordest opposto alti alberi, cespugli di rododentro e piante insieme ad un recinto creano un confine con un piccolo fiume. I progetti del Marabouparken si basano sia su quelli precedenti di Bourneville (Inghilterra) che sulle idee trovare sul Gartensozialismus. Il paesaggio definisce il parco dando forma ad una piccola e più riservata area superiore “arte e mestieri” quel tipo di area con lo stagno di gigli, il posto all’ombra, sculture in bronzo e il vecchio laboratorio su di un lato. La parte inferiore è di un tipo differente - un parco funzionale. E’ di grande impatto la discesa dalla parte superiore a quella inferiore quando ci si imbatte in questo vasto, ampio prato circondato da alti e vecchi alberi, boschi e aiuole. L’ambizione del creatore era quella di creare un parco naturale, in linea con le idee della società a quel tempo. Fra le piante sempreverdi e i fiori, numerosi sono i fiori stagionali che sono stati piantati, che variano di anno in anno. E’ stata data grande enfasi alla scelta delle piante. 

Il posizionamento delle sculture e il modo in cui ci si avvicina ad esse sono stati molto importanti. I visitatori dovrebbero sentire le sculture, gli edifici e i loro dintorni come un insieme integrato. Sul posto ci sono due edifici: il vecchio laboratorio di ricerca, un moderno e razionale edificio (1943) nei pressi dell’entrata superiore e un piccolo giardino padiglione di design più tradizionale (1945) nei pressi della fontana. Entrambi rappresentano i punti focali e i luoghi d’incontro nel parco, disegnati da Arthur von Schmalensee.

Ingresso

Ingresso gratuito


Apertura

Da Maggio a Settembre

Dalle 9:00 alle 20:00


Mappa