home / i parchi / Parco Giardino Sigurtà
 

Giardini nelle vicinanze


Giardino Giusti


Incantevole giardino, la cui parte più antica risulta essere costruita... continua » 

Villa Arvedi


L’aria buona della campagna, la suggestiva, raffinata atmosfera e il fa... continua » 

Giardino di Pojega


Il Giardino di Pojega è l'ultima meraviglia del Giardino all'Italiana,... continua » 
cerca
Galleria fotografica

Parco Giardino Sigurtà

Parco Giardino Sigurtà

Via Cavour 1 Valeggio sul Mincio (Verona)

http://www.sigurta.it

Il Parco Giardino Sigurtà nasce dalla perfetta fusione tra un Parco storico (sorto nel lontano 1617) e un Giardino moderno. I giardini furono aperti per la prima volta al pubblico in una soleggiata domenica di marzo del 1978, divenendo in breve tempo meta prediletta non solo di famosi botanici ma anche di semplici amanti della Natura. E pensare che questa meraviglia ha avuto origine grazie ad un calesse… È il 1941 quando infatti, a causa della carenza di benzina dovuta al conflitto mondiale, il Dottor Carlo Sigurtà si reca a Valeggio, località famosa per i suoi calessi, per acquistarne uno. Una volta arrivato nella cittadina, spinto da un provvidenziale impulso, finì per comprare anche una tenuta agricola. Grazie a un diritto secolare di attingere l’acqua dal Mincio, risalente al 1766, Carlo Sigurtà anno dopo anno diede vita al Parco, trasformando le aride colline moreniche in un luogo di rigogliosa vegetazione.

 

Nel corso del ‘900 la famiglia Sigurtà ha accolto diversi ospiti importanti: alcuni Premi Nobel come Alexander Fleming, Selman Waksman, Gerhard Domagk, Konrad Lorenz, lo scienziato Albert B. Sabin, il Principe Carlo d’Inghilterra, l’ex primo ministro inglese Margaret Thatcher, il regista Luchino Visconti, il giornalista Indro Montanelli, il violinista Uto Ughi e lo sceicco Mohammed bin Rashid al Maktoum primo ministro e vice presidente degli Emirati Arabi, che ha visitato il Parco in occasione dei campionati di Garda Endurance Lifestyle 2011.

 

Il Parco Giardino Sigurtà può essere visitato a piedi, per una rilassante passeggiata, con i nuovi golf-cart dotati di Puck, il sistema di rilevamento satellitare GPS, con i divertenti trenini panoramici (“Itinerario degli Incanti”, 7,5 km, 35 minuti circa) e, per i più sportivi, con la propria bicicletta o noleggiandone una direttamente all’entrata del Parco. E ancora, per chi desidera conoscere la storia e tutte le curiosità sul Parco, è a disposizione lo Shuttle elettrico per una visita personalizzata di circa un’ora in compagnia di una delle nostre guide.

 

Nella zona agricola del Giardino sorge la “Fattoria di Tà”, meta irrinunciabile per bambini e famiglie. Qui si possono incontrare i simpatici abitanti e scoprire tutti i segreti dell’antico mestiere del Fattore. Recentemente sono stati realizzati inoltre un nuovo shop gadget e un ulteriore punto bar per regalarsi una pausa gustosa e acquistare tisane, peluche, tazze e tanti altri ricordi da portare a casa.

 

Nell’estate 2011 è stato inaugurato al Parco Giardino Sigurtà il Labirinto, la nuova attrazione del gioiello botanico di Valeggio sul Mincio

Uno questo straordinario dedalo di siepi, costituito da 1500 esemplari di Tasso (Taxus baccata L.): un percorso che si snoda tra piante alte più di due metri e che si estende su una superficie rettangolare di 2500 metri quadrati

Frutto di due anni di progettazione e 4 anni di messa a dimora, il labirinto è stato progettato dal Conte Giuseppe Inga Sigurtà in collaborazione con il Signor Adrian Fisher, il più noto realizzatore di labirinti al mondo, che ha definito il Labirinto del Parco Giardino Sigurtà come uno tra i cinque labirinti più incantevoli al mondo

Al centro del dedalo sorge una torre, ispirata a quella del parco di Bois de Boulogne di Parigi, che presenta una cupola rivestita di rame e due scale contrapposte (che raggiungono l’altezza di 2,50 metri).

Ingresso

Adulti € 12,00

Ragazzi (5-14 anni) € 6,00 

Bambini (0-4 anni) Gratis 

Oltre i 65 anni Euro 9,00

Disabili al 100% con certificazione gratis, accompagnatore euro 8,50.


Apertura

Apertura 2013 da domenica 10 marzo a domenica 3 novembre. 
Tutti i giorni con orario continuato dalle ore 9 alle ore 18, uscita ore 19. 
Nei mesi di marzo, ottobre e novembre ingresso ore 9-17, chiusura ore 18.


Altro

3.000.000 il numero di fioriture nella stagione 
1.000.000 i litri di acqua per l’irrigazione 
1.000.000 i Tulipani in fiore
600.000 i metri quadrati di estensione del Parco 
300.000 visitatori nei mesi di apertura(dai primi di marzo ai primi di novembre)
40.000 le piante di buxus presenti nel Parco 
30.000 le rose in fiore nell’omonimo Viale 
550 i metri quadrati della tensostruttura dedicata agli eventi (per info: sigurtaeventi@sigurta.it) 
400 gli anni della Grande Quercia 
100 i chilometri di tubature per l’irrigazione 
70 i golfcart per visitare il Parco 
36 le stagioni di apertura dal 1978 al 2013
5 le grandi Fioriture  
5 i premi Nobel ospitati nel Parco

Altre segnalazioni

Per una pausa gustosa immersi nei suoni e nei profumi della Natura, sono inoltre a disposizione cinque chioschi con servizio bar, oltre a diverse zone appositamente allestite per pranzi al sacco e picnic.


News

La Primavera al Parco Giardino Sigurtà


Mappa