home / i percorsi / Le vie del Giubileo
 

Altri percorsi

TUTTI I VINCITORI

TUTTI I VINCITORI DEL CONCORSO IL PARCO PIU' BELLO DAL 2003 AD OGGI!

» continua...
 

I 10 finalisti 2015

Dieci meraviglie “verdi” per un inedito e spettacolare itinerario turistico e culturale.

» continua...
 

I 10 finalisti 2014

Sia che stiate trascorrendo le vacanze in spiaggia, al lago o nelle città d'Arte, l’imperativo per l'estate 2014 è pianificare almeno una visita in uno dei più bei parchi e giardini d’Italia!

» continua...
 

Le bellezze dell'Emilia Romagna

» continua...
 

I Parchi del Lazio

In collaborazione con il Portale Regionale del Turismo e del Made in Lazio, ecco una selezione dei più bei Parchi e Giardini del Lazio!

» continua...
 

Le vie del Giubileo


APGI, ASSOCIAZIONE PARCHI E GIARDINI D’ITALIA: I GIARDINI STORICI DI ROMA PROTAGONISTI DEGLI ITINERARI PER L’ANNO SANTO

Il progetto inserito ne “LE VIE DEL GIUBILEO”: venti percorsi culturali a Roma per venti secoli di storia, arte e religioni” promosso dal MIBACT 

 

Allo scopo di valorizzare itinerari culturali ed eventi a tematica sacra e spirituale a Roma in occasione dell’Anno Santo il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha promosso il progetto “Le vie del Giubileo: venti percorsi culturali a Roma per venti secoli di storia, arte e religioni”. Iniziativa realizzata in sinergia con i principali enti culturali e religiosi di Roma. 

Le Vie del Giubileo consiste in un portale www.leviedelgiubileo.it che offre al visitatore 20 grandi percorsi culturali, 20 modi speciali di leggere la città, scoprirne gli scorci e i monumenti più belli. Ogni itinerario porta con sé un tema: la vita di un santo, di un martire o di un poeta, i capolavori di un artista, i meravigliosi giardini storici custoditi dalla città eterna. L’apposita sezione “La natura che sorprende. I giardini storici” è proprio dedicata alle meraviglie naturalistiche e paesaggistiche della Capitale ed è stata curata da APGI Associazione Parchi e Giardini d’Italia. 

I percorsi individuati, hanno come perno alcune delle basiliche e delle Chiese più importanti della città e permettono di scoprire, accanto alle ville e ai giardini più famosi, inediti spazi di verde - in alcuni casi privato - ma sempre fruibile secondo le indicazioni che vengono fornite sul sito. Gli itinerari, proposti dal Comitato Scientifico di APGI, vogliono essere una sorta di “museo diffuso” in versione orticulturale che partendo dalle principali basiliche e chiese cittadine, suggerisce al pellegrino una visita ai giardini più suggestivi della capitale per scoprire la bellezza di Roma anche attraverso la sua natura. 

L’omaggio di APGI al Giubileo della Misericordia, si articola in una serie di percorsi che interessano i principali quartieri, ognuno dei quali per la propria storia e per le bellezze che custodisce, saprà regalare al pellegrino che giungerà a Roma per il Giubileo, incomparabili scorci e vedute della città eterna. Ogni itinerario è percorribile anche a piedi per vivere appieno l’esperienza giubilare. Nella sezione “La natura che sorprende. I giardini storici” è a disposizione una presentazione con le caratteristiche salienti dei quartieri e dei siti di maggiore interesse, mentre ogni tappa avrà una breve scheda con notizie storiche e informazioni sull’accessibilità. Una piantina del quartiere con evidenziato il percorso renderà infine molto agevole la comprensione. 

Gli itinerari attraversano i seguenti quartieri: Gianicolo, Trastevere, San Pietro; Quirinale, Aventino, Palatino, Celio, San Lorenzo, Nomentana, Appia Antica, Esquilino, Colle Oppio; Tridente, Villa Borghese. 

“Le vie del Giubileo” – oltre al portale www.leviedelgiubileo.it - presenterà i percorsi in italiano e in inglese anche su 100.000 cartine distribuite nei principali punti d’informazione cittadini e su 20 roll up esposti nei principali luoghi della cultura presenti a Roma. 

www.leviedelgiubileo.it



VISITA I PARCHI CONSIGLIATI

Giardini Vaticani

Lazio

C'è chi considera i Giardini Vaticani i più belli del mondo. Certo è che essi costituiscono, tra fiori rari, alberi secolari, siepi e costruzioni che vi si incontrano, un unicum affascinante.

» vai alla scheda